SANTOCIELO

L’angelo Aristide (Valentino Picone) lavora in Paradiso alla sezione delle preghiere, lettere e richiesta d’aiuto provenienti dall’ormai disastrata Terra. Durante una riunione degli Angeli, Dio (Giovanni Storti) si dimostra ormai insofferente della disubbidiente umanità, deciso a mandare un secondo e definitivo Diluvio Universale. Alla fine, democraticamente, si lascia convincere a dare una seconda possibilità all’umanità e inviare un nuovo Messia. L’incarico di ingravidare la donna prescelta viene affidato al volenteroso ma impacciato Aristide. Questi, una volta giunto sulla Terra, si imbatte nel rigoroso professore Balistreri (Salvo Picarra) e accidentalmente lo impregna, perdendo poi i suoi poteri e rimanendo bloccato sulla Terra. L’angelo decaduto si insinua nella vita del professore, coinvolto in un doloroso divorzio, e piano piano diventa il suo amico, aiutandolo quando è ormai evidente che è rimasto misteriosamente incinto, e innamorandosi di una giovane suora, con la quale non può avere nessun rapporto. Costretti a nascondersi e fuggire dalla curiosità della gente, la vicenda si concluderà felicemente in un finale dolceamaro. Questo è il film di punta natalizio della Medusa e non poteva che essere affidato alla più celebre coppia di comici italiani, Ficarra e Picone, ben conosciuti sia dal pubblico cinematografico che televisivo, e che non sbagliano un colpo da decenni, con film come Nati Stanchi e Il Primo Natale. Questo è indubbiamente il loro capolavoro: una commedia ben strutturata che affronta con leggerezza e delicatezza temi in realtà serissimi, con l’intento non solo di fare sorridere ma anche di far riflettere, senza sfociare però mai nel dramma ma rimanendo nei sicuri binari della satira di costume e del sentimentalismo. L’affiatamento di Ficarra e Picone è evidente, e la coppia, in due ruoli diversissimi, il primo un professore rigido che alla fine scoprirà di essere un tenero di cuore, e il secondo un angelo pasticcione ma pieno di iniziativa e buon senso, ma che riescono, come sempre hanno fatto, a complementarsi a vicenda; diretti con mano sicura ed esperta, ma anche leggera ed invisibile, lasciando tutta la scena ai due simpatici mattatori, è Francesco Amato, regista di grande esperienza, oltre che sceneggiatore, che riesce a dominare la complessa e controversa materia, portando a casa un prodotto che sarà sicuramente un grande successo commerciale. Santocielo il nuovo film del duo Ficarra e Picone diretto da Francesco Amato. Nel cast insieme a Salvo Ficarra e Valentino Picone, le attrici Barbara Ronchi e Maria Chiara Giannetta. Il soggetto e la sceneggiatura sono di Salvo Ficarra, Valentino Picone, Francesco Amato, Davide Lantieri e Fabrizio Testini. La produzione del nuovo lungometraggio è di Attilio De Razza per Tramp Limited con la collaborazione di Medusa Film. Nelle sale dal 14 Dicembre distribuito da Medusa.

Guarda il trailer del film

https://www.youtube.com/watch?v=1UnSKTlDPy8

Pubblicato da redazione