Crea sito

FESTIVAL NAZIONALE DEL CINEMA E DELLA TELEVISIONE DI BENEVENTO

Il BCT, primo e unico evento in Italia ad unire il mondo del piccolo e del grande schermo, giunge alla sua terza edizione rientrando tra i primi dieci festival del cinema sul territorio nazionale attraverso un ricco cartellone di ospiti ed eventi con incontri, dibattiti, masterclass, spettacoli, concerti e concorsi. In due anni la manifestazione ha ospitato oltre 130 personalità del mondo dello spettacolo tra cui: Toni Servillo, Luciano Ligabue, Nicola Piovani, Stefania Sandrelli, Christian De Sica, Alessandro Siani, Fabio De Luigi, Alessandro Borghi, Riccardo Scamarcio, Anna Foglietta, Edoardo Leo, Jasmine Trinca, Lino Banfi, Paolo Ruffini, Serena Autieri, Fabrizio Frizzi, Serena Rossi, Michael Radford, Fulvio e Federica Lucisano, Nicola Giuliano, Ricky Tognazzi, Salvatore Esposito, Fortunato Cerlino, Cristina Donadio, Marco D’Amore, Andrea Delogu e tantissimi altri. Il Festival ha registrato oltre 200 mila presenze con 200 proiezioni, di cui 80 in anteprima, oltre 130 eventi realizzati, 8 location utilizzate in ogni singolo giorno, 3 eventi teatrali in anteprima nazionale e ha visto la partecipazione di 22 Paesi presenti con le proprie opere.

Il Festival si caratterizza anche per una serie di iniziative collaterali, nel corso dell’anno, che coinvolgono giovani universitari (presenti anche nelle giurie “universitarie” della kermesse) e giovanissimi, con percorsi di istruzione e di alternanza scuola-lavoro con i maggiori istituti scolastici di primo e secondo grado della Regione. BCT conta ben 5 concorsi distinti tra cinema e televisione e vanta collaborazioni con alcune tra le società di produzione cinematografiche più importanti in Italia, dalla Indigo Film di Nicola Giuliano (Direttore Onorario del Festival, produttore cinematografico, presidente di giuria dei concorsi e premio Oscar per il film, diretto da Paolo Sorrentino, “La Grande Bellezza”) all’Italian International Film, di Fulvio e Federica Lucisano, Vision Distribution e la Taodue di Pietro Valsecchi.

pubblicato da redazione – webstampa24@gmail.com